Flauti Yamaha serie 200

Ultimo aggiornamento il

Yamaha serie 200

5.8
Qualità/prezzo 2.0
Resistenza 9.0
Tecnologia 5.0
Materiali 8.0
Tamponatura 5.0

Vantaggi

  • È acquistabile ovunque
  • Elevata standardizzazione
  • Argentatura resistente
  • Alta rivendibilità

Difetti

  • Prezzo elevato
  • Tamponi troppo morbidi
  • Meccanica e boccola di vecchia concezione

Lo Yamaha serie 200 è forse il flauto da studio più famoso al Mondo. In vendita praticamente ovunque, dai negozi di musica più piccoli fino ai supermercati dalla grande filiera distributiva (si trovano anche alla SME!!). È proprio questa sua grande diffusione capillare a renderlo molto noto al grande pubblico e quindi è molto richiesto sul mercato dell’usato.

Lo Yamaha serie 200, pur conservando una notevole robustezza costruttiva (soprattutto l’argentatura di finitura) possiede una meccanica abbastanza spartana. Poco fluida soprattutto durante i passaggi più impegnativi. L’aspetto estetico è stato migliorato con l’introduzione dei braccetti alla francese (french pointed arms) nei nuovi modelli.

I tamponi sono del tipo più morbido, quindi si deformano facilmente nel tempo provocando numerosi sfiati.

Il prezzo dello strumento è molto alto e ci si sarebbe aspettati una maggiore attenzione sia per la tamponatura che sull’aspetto “fluidità meccanica”.

La testata è standardizzata con un design del foro un po datato, ma comunque valido per l’emissione de primi suoni e per il primo periodo di studio.

A lungo Yamaha è stata sinonimo di garanzia. Ma al giorno d’oggi le possibilità di scelta tra le altre marche di flauti più performanti sono aumentate e la tecnologia rende il Mondo più piccolo.

Resta comunque un buon flauto da studio, anche se decisamente sopravvalutato.

# NOME RATING PREZZO Statistiche
1

Flauto Briccialdi 203

Descrizione completa

430€

Qualità/prezzo
100
Resistenza
90
Tecnologia
80
Materiali
80
Tamponatura
100
2

Jupiter JFL 700 (EX 511)

Descrizione completa

440€

Qualità/prezzo
80
Resistenza
50
Tecnologia
50
Materiali
80
Tamponatura
60
3

Flauto Di Zhao Debut DZ-100

Descrizione completa

490€

Qualità/Prezzo
60
Resistenza
60
Tecnologia
50
Materiali
80
Tamponatura
60
4

Flauto Pearl 505

Descrizione completa

550€

Qualità/prezzo
50
Resistenza
60
Tecnologia
80
Materiali
80
Tamponatura
30
5

Yamaha serie 200

Descrizione completa

500€-600€

Qualità/prezzo
20
Resistenza
90
Tecnologia
50
Materiali
80
Tamponatura
50
6

Flauto Trevor James 3015

Descrizione completa

480€

Qualità/prezzo
20
Resistenza
30
Tecnologia
30
Materiali
70
Tamponatura
30
logo

Related posts

Flauto Pearl PF 505

Flauto Pearl PF 505

Sin dagli anni '80 (al tempo si chiamava PF-501) è stata l'unica vera alternativa ai modelli Yamaha da studio. Dotato sin da allora di un'innovativa meccanica pinless, il flauto Pearl da studio è migliorato ulteriormente fino ad arrivare ai giorni nostri. Dotato di un suono più leggero...

Flauto Di Zhao Debut DZ-100

Flauto Di Zhao Debut DZ-100

Il marchio Di Zhao è stato fondato nel 2006 e produce flauti di buona qualità. La fabbrica è situata in Cina. Il modello DZ-100 è il più economico del marchio ed è dotato di una robusta meccanica e buona tamponatura. L'aspetto meno convincente è l'assenza di French pointed arms (Braccetti...

Flauto Jupiter JFL 700 (ex 511)

Flauto Jupiter JFL 700 (ex 511)

Jupiter è uno dei marchi dell'azienda cinese KHS (proprietaria anche di Azumi e Altus). Il modello JFL 700 è un upgrade del precedente JFL 511. Una migliore argentatura ed una boccola rivista rendono questo flauto leggermente più performante rispetto la serie precedente. Anche se il suono pecca...

  • Luciano ha detto:

    È stato il mio primo flauto da studio più di 10 anni fa. Decisamente un buon acquisto. Se tornassi indietro lo ricomprerei, però è anche vero che una volta non c’era molta varietà di scelta. I flauti più economici avevano una qualità abbastanza scadente.

  • Marina ha detto:

    Conosco molto bene la serie 200 Yamaha. Un tempo consigliavo sempre questo ai miei alunni. Sicuramente il miglior flauto da studio “commerciale” al Mondo. Nel senso che è vero che lo trovi praticamente ovunque. La testata è fatta “a stampo”. Tutte uguali tra loro. La meccanica è affidabile, però la trovo troppo alta e scomoda per il mio modo di suonare. Onestamente a quei prezzi c’è di meglio in giro.